Ultima modifica: 14 settembre 2018

BENVENUTI!

Gli alunni delle classi prime all'alzabadieraUn caloroso Benvenuto va ai nostri amici, compagni, alunni delle nuove prime! Li abbiamo visti timorosi e un po’ spaesati il primo giorno, con un piede dentro il cancello e l’altro titubante che voleva tornare indietro, o con un sorriso entusiasta di fronte alla nuova avventura che li attendeva, impavidi, o con la curiosità un po’ diffidente per questo posto da grandi, ma comunque tutti con uno sguardo complice, che li rendeva già “dei nostri”! Li abbiamo accolti con gioia, perché entrano a far parte della grande famiglia della Bellavitis, che prima di essere una scuola è un’esperienza di vita, dove si sperimenta attraverso la matematica, le scienze, l’inglese e … aggiungete tutte le materie, che si studia per essere felici. Perché è lo studio che ci permette di risolvere i problemi come l’inquinamento, è lo studio che ci dà gli strumenti per affrontare le sfide della vita come trovare un lavoro che ci piace, è lo studio che ci porta a sperimentare strade nuove come le biotecnologie, è lo studio che ci apre a positive relazioni umane coi nostri compagni vicini, ma anche con una persona che abita lontano da qui e non parla la nostra lingua, è lo studio che ci dà la consapevolezza di chi siamo e dove vogliamo andare.   

Abbiamo iniziato il saluto con l’inno d’Italia e l’Alzabandiera, un rito per i momenti importanti nella nostra scuola e questo lo era. Ci ricorda che non siamo soli, ma parte di una comunità, che questa comunità è fondata su dei valori, per affermare i quali qualcuno è stato disposto a grandi sacrifici, a dare la vita. Noi oggi li riceviamo. Ma siamo chiamati a dire sì anche noi.

110 anni fa è nata questa scuola. Siamo dentro la storia. Questa è la pagina che dovete scrivere voi. 

Caro amico, cara amica
vorrei scrivere il tuo nome qui,
ma siete decisamente tanti quest’anno!
Volevo avvertirti che inizia un percorso in salita,
perché è in crescita.
Sarà anzitutto pieno di amici,
che, però, non arriveranno da soli,
dovrai cercarli tu, 
e custodirli come un tesoro prezioso.
Sarà ricco di esperienze,
mettiti in gioco!
Non avere paura della fatica.
Sarà impegnativo,
perché di valore,
tutto ciò che vale nella vita
richiede impegno.
Sarà indimenticabile: 
è probabile che in questi tre anni ti capiti
di innamorarti o di conoscere emozioni mai provate prima.
Sarà divertente:
riderai di battute e figuracce degli altri,
e speriamo imparai a ridere anche di te stesso.
Probabile che questo percorso ti lasci anche qualche ferita.
Ci sta, il pericolo è sempre in agguato
ma si diventa grandi quando si impara 
ad affrontarlo. 
E ci vorrà molto coraggio, certe volte,
ma non sarai solo!
Sei UNO di NOI!