Ultima modifica: 1 Dicembre 2017

C’è un libro

Libro con pagine a cuore

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "c'è un libro adulti"

28 Lug 2018 DAPHNE

DAPHNE DU MAURIER REBECCA DISPONIBILE SOLO IN BIBLIOTECA DA QUALCHE TEMPO E’ IN CORSO UNA RISCOPERTA DI QUESTA SCRITTRICE INGLESE NELLA CUI VITA IRROMPONO PERSONAGGI DEL CALIBRO DI HENRY JAMES E  JAMES METTHEW BARRIE  TANTO PER CITARNE SOLO ALCUNI. IL LIBRO CHE RECENSISCO E’ NOTO SOPRATTUTTO  PER IL FILM DI  A. HITCHCOCK MA E’ UN’OPERA    »

28 Lug 2018 IL CASTELLO DI VETRO

JEANETTE  WALLS IL CASTELLO DI VETRO ED.PIEMME SPLENDIDO LIBRO, FORSE POCO NOTO. LA VERA STORIA DELL’AUTRICE CRESCIUTA IN UNA FAMIGLIA A DIR POCO “ORIGINALE”. IL CASTELLO DI VETRO E’ UNO DEI TANTI PROGETTI DEL PADRE DELLA PROTAGONISTA, UOMO CARISMATICO ED INAFFIDABILE. DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE SE SI HA BISOGNO DI RICARICARSI.

13 Feb 2018 Ho fatto centro – Oscar De Pellegrin – Infinito ed.

 L’autobiografia dell’atleta olimpionico Oscar De Pellegrin che incontrerà i nostri ragazzi sabato 17 febbraio nell’ambito delle manifestazioni per la settimana dello sport e di Bassano Città europea dello sport. Una vita normale che, improvvisamente, si trasforma e apre le porte a nuove, eccezionali esperienze.  

13 Feb 2018 SUL SERIO La mia storia – John McEnroe – PIEMME

L’autobiografia del più grande “talento” tennistico. Una vita vissuta da un adulto-adolescente.  “Anche quando mi hanno fischiato, io li ho amati. Meglio essere vivi: soffrire, amare, sbagliare. Non cerco scuse per i miei comportamenti. Cercavo me stesso. L’ho fatto con una racchetta in mano e oggi anche senza” “McEnroe litigava con sé, con gli altri,    »

13 Feb 2018 OPEN La mia storia- Andre Agassi – Einaudi

Un successo planetario per questa autobiografia raccontata come racconto epico tra eroismo sportivo, paure, vittorie e sconfitte. “Odio il tennis, lo odio con tutto il cuore, eppure continuo a giocare, continuo a palleggiare tutta la mattina, tutto il pomeriggio, perchè non ho scelta.” “Ho scoperto tardi la magia dei libri. Dei miei tanti errori, che    »